Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Fatima: mons. Lagnese (Ischia) annuncia per il 13 ottobre la consacrazione della diocesi e dell’Isola al Cuore Immacolato di Maria

“Consegneremo a Maria la nostra Chiesa e l’intera Isola, chiedendole di metterci tutti nel suo Cuore Immacolato perché anche i nostri cuori, come il Suo, siano capaci di battere per il Figlio Suo Gesù e per la causa del Regno di Dio: cuori di carne e non di pietra; cuori che ardano e non lenti nel credere alla Parola; cuori capaci di amare Dio sopra ogni cosa e, come fratelli, quanti incontriamo sul nostro cammino, a incominciare dai più poveri ed emarginati”. È quanto scrive il vescovo di Ischia, mons. Pietro Lagnese, in una lettera con la quale, nella memoria della B. V. Maria di Fatima, comunica alla diocesi “il desiderio di compiere un atto di affidamento alla Santa Madre di Dio”, che si concretizzerà il prossimo venerdì 13 ottobre con la consacrazione della diocesi e dell’Isola d’Ischia al Cuore Immacolato di Maria. Ricordando che “fin dall’inizio del mio ministero episcopale a Ischia ho inteso consegnare la mia persona e l’intero popolo isclano a me affidato all’intercessione della Beata Vergine Maria”, mons. Lagnese rivela di aver avvertito “nel mio animo l’esigenza di consacrare a Lei, come già in passato fecero i miei venerati predecessori, l’intera nostra diocesi e la nostra Isola”. L’atto di affidamento verrà pronunciato al termine di una processione con una piccola statua della Madonna proveniente dal santuario di Fatima. “Invito le comunità parrocchiali, con l’aiuto dei presbiteri, a prepararsi spiritualmente all’atto di consacrazione – conclude il vescovo – perché da esso possano scaturire, per ognuno di noi e per tutta la nostra Chiesa, grazie di conversione e di vita nuova e frutti abbondanti di santità”.

© Riproduzione Riservata
Territori