Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Bergamo, venerdì 26 a Sotto il Monte Giovanni XXIII la meditazione teatrale “Pacem in terris”

Sarà dedicata alla “Pacem in terris”, l’ultima enciclica di Papa Giovanni XXIII, la meditazione teatrale che si terrà venerdì 26 maggio, alle 20.45, presso nel Giardino della pace del santuario di Sotto il Monte Giovanni XXIII. L’iniziativa, in programma per il primo anniversario della morte del card. Loris Francesco Capovilla che fu segretario particolare di Papa Roncalli, è promossa dalla parrocchia-santuario di Sotto il Monte Giovanni XXIII e dall’Associazione imprenditrici e donne dirigenti di azienda (Aidda), con il patrocinio del comune di Sotto il Monte Giovanni XXIII e di Gruppo Sesaab, “L’Eco di Bergamo”, “Bergamo Tv” e “Radio Alta”. Nella serata verrà proposta una riflessione sulla “Pacem in terris” da parte di Lucilla Giagnoni. “Il pubblico – si legge in una nota – sarà accompagnato in un emozionante e appassionante percorso di racconti e riflessioni sui grandi temi affrontati nell’enciclica: la mondializzazione, i diritti umani, individuali e politici; i diritti delle donne, dei deboli e delle minoranze, delle altre confessioni religiose e, ancora, i rapporti sociali, il lavoro, l’educazione, la cultura, la pace”. “Leggere oggi, dopo mezzo secolo, ‘Pacem in terris’ – spiega Giagnoni – è come leggere una profezia, non solo nel senso di anticipazione del futuro ma anche come “pro-femì”, cioè parlare prima, come promessa. È un po’ andare a trovare le responsabilità di quello che siamo oggi e l’impegno di quello che potremo essere in futuro”.

© Riproduzione Riservata
Territori