Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Austria: statistiche sulla popolazione, aumento dei matrimoni. Età media nubendi oltre i 30 anni. Poche unioni civili

Secondo i dati pubblicati oggi dall’Ufficio statale per le statistiche, nel 2016 si sono celebrati in Austria 44.890 matrimoni, con un incremento di 388 rispetto al 2015, corrispondenti allo 0,9%. Il dato è significativo ed è affiancato dal numero delle unioni civili registrate, che sono state 477. Nel 69,3 per cento dei casi si è trattato del primo matrimonio per entrambi i partner, a fronte del 68,5 per cento del 2015. Nessuna variazione per l’età dei nubendi al primo matrimonio: 32,6 anni per gli uomini e 30,3 anni per le donne. In 5 degli Stati dell’Austria i matrimoni sono aumentati rispetto al 2015: a Salisburgo (+5,4%) e Vienna (+4,1) le percentuali più alte, quindi il Tirolo (+2,5). Sotto la media è aumentato il numero di matrimoni in Bassa Austria e Burgerland (rispettivamente +0,6 e +0,4 per cento). Meno matrimoni del 2015 son stati celebrati in Alta Austria e nel Vorarlberg (-1,9 per cento) così come (in Stiria e Carinzia (-1,3). Particolare il dato delle nascite, con 18.038 bambini nati prima delle nozze dei genitori. Il dato medio percentuale del numero dei bambini per coppia è attualmente di 1,41. Delle 477 unioni registrate poco meno della metà delle coppie è stata fondata a Vienna, mentre 244 coppie (per il 51,2 per cento del totale) era di sesso maschile. Sul totale l’età media dei partner ha oscillato tra i 30 e i 49 anni (62,1 per cento) e il 71,3% dei due futuri partner in precedenza era single.

© Riproduzione Riservata
Europa