Salesiani: a Siracusa la convention regionale siciliana. “Siamo famiglia”

Salesiani: un'immagine della convention di Agrigento

“Siamo famiglia”: intorno a questo tema torna a riunirsi, a distanza di cinque anni, tutta la Famiglia salesiana, nelle sue componenti sia religiose (Salesiani, Figlie di Maria Ausiliatrice, oblate) che laiche (cooperatori, ex-allievi, Adma…). L’appuntamento è a Siracusa, domani, 23 aprile, al Santuario della Madonna delle lacrime, “per rinnovare, consolidare e rafforzare il progetto di un Movimento salesiano di famiglie, nato dall’indimenticabile esperienza del meeting di Agrigento del 2012, con la partecipazione di più di 1200 persone”. “Attraverso un momento forte di incontro e di festa tra tutte le realtà della Famiglia salesiana, e con tutte le famiglie siciliane provenienti da ogni parte dell’isola, si vuole condividere il percorso tracciato dalla Chiesa e dalla Congregazione salesiana, di una vicinanza sempre più visibile e concreta nei riguardi della famiglia”, spiegano i promotori, “che reclama, oggi più che mai, di essere posta al centro dell’attenzione da parte di tutti, della Chiesa così come della politica, della cultura così come del mondo del lavoro”. All’evento sono attesi un migliaio di partecipanti. La giornata prevede nella mattinata un talk-show, condotto da Salvo La Rosa, ex-allievo salesiano, cui seguirà la celebrazione liturgica officiata dall’arcivescovo di Siracusa, mons. Salvatore Pappalardo. Nel pomeriggio, momenti di festa e conclusione attorno all’altare maggiore, dinanzi al quadro della lacrimazione miracolosa di Maria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori