Diocesi: Trento, il 3 maggio al Museo tridentino incontro con Ornella Favero e i detenuti del carcere di Padova

A conclusione della mostra “Fratelli e sorelle. Racconti dal carcere”, il Museo diocesano tridentino, a Trento, ospiterà mercoledì 3 maggio, alle 17.30, l’incontro con Ornella Favero e alcuni detenuti del carcere di Padova. Favero – si legge in una nota – è “ideatrice e direttrice della rivista ‘Ristretti orizzonti’, nata all’interno della Casa di reclusione di Padova nel 1997 e oggi punto di riferimento dell’informazione da e sul carcere”. “L’incontro – spiegano gli organizzatori – sarà arricchito dalla testimonianza di due detenuti che collaborano con Ornella Favero: partendo dal racconto della propria vicenda personale, gli ospiti dialogheranno con il pubblico su argomenti di scottante attualità: regole, colpa ed espiazione, pene, percorsi di recupero e reinserimento”. “Ristretti orizzonti” – prosegue la nota – “è una rivista molto speciale: la sua redazione è composta da persone detenute nel carcere di Padova, anche nelle sezioni di alta sicurezza. Ad oggi lavorano alla realizzazione del giornale venti redattori, oltre alla coordinatrice ed a vari collaboratori esterni, mentre nella Casa di Reclusione Femminile della Giudecca è nata nel 1999 una seconda redazione, che ha affiancato quella di Padova”. “Nelle riunioni quotidiane – conclude la nota – i redattori si confrontano sui loro vissuti per riprogettare la loro esistenza, raccolgono e divulgano attraverso una newsletter gli articoli nazionali di argomento carcerario, organizzano convegni di riflessione sulla questione carceraria e, più in generale, della giustizia in Italia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori