Diocesi: Palermo, domenica 30 aprile una partita tra preti e cabarettisti per dare “un calcio per la speranza”

“Un calcio per la speranza”. Domenica 30 aprile, alle ore 20, una rappresentativa dei presbiteri, religiosi e diaconi dell’arcidiocesi di Palermo, sfiderà la “Sicilia cabaret team” in una partita di calcio, il cui incasso sarà devoluto in beneficenza a favore delle famiglie senza casa che non possono pagare l’affitto. Si giocherà nei campi del Cus Palermo di via Altofonte, alla presenza dell’arcivescovo, mons. Corrado Lorefice, che darà il calcio di inizio. L’iniziativa è organizzata dal Servizio diocesano per la pastorale giovanile, la cappellania universitaria Palermo, il Cus, il Csi. “L’arcivescovo mons. Corrado Lorefice ha voluto coinvolgere varie realtà della nostra arcidiocesi – spiega l’animatore dell’evento, don Dario Chimenti – al fine di raccogliere fondi per aiutare alcune famiglie ormai ridotte sul lastrico. Sarà una serata all’insegna dell’allegria, della gioia, dello sport. Non c’è da pagare nessun biglietto d’ingresso, ma, visto che si tratta di una serata a scopo benefico, siete tutti invitati a partecipare e a contribuire con una piccola offerta libera. Troverete uno stand coi ragazzi universitari pronti ad attendervi con un sorriso”. Sarà questa la seconda uscita della squadra del clero palermitano, dopo quella dello scorso anno disputata contro quella dei detenuti del carcere Ucciardone. Info sulla pagina Facebook: “Un calcio per la speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori