40ª Convocazione RnS: Landi (coordinatore), “in un mondo che consuma, distrugge, dilapida tutto la grazia dello Spirito Santo esiste ed avanza ancora”

(dall’inviato Sir a Rimini) – “In un mondo che consuma, distrugge, dilapida tutto la grazia dello Spirito Santo esiste ed avanza ancora nel mondo”. Lo ha affermato oggi pomeriggio Mario Landi, coordinatore nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS), presentando il tema della 40ª Convocazione nazionale che si svolge in questi giorni a Rimini. Rivolgendosi agli oltre 10mila presenti, Landi ha sottolineato che “siamo qui perché convocati dal Signore, in un anno speciale”, visto che nel 2017 ricorrono i 50° del Rinnovamento carismatico nel mondo. Anche per questo è stato scelto “Esultate: il Signore ha agito! Giubilate: il Signore ha manifestato la sua gloria (cf Is 44,23)”. Un tema individuato per “sottolineare la gioia di essere parte di questo grande giubilo”, ha proseguito, osservando che “quando si vive un Giubileo, fare memoria è un richiamo fondamentale”. “E fare memoria nel Rinnovamento nello Spirito significa sottolineare la fedeltà di Dio in questi anni, non fare amarcord o avere nostalgia del passato”. “Se il RnS fosse stato solo un’opera umana sarebbe già scomparso da tempo, per il profilo molto spesso fragile e limitato di ciascuno di noi”. Rivolgendosi a chi per la prima volta partecipa alla Convocazione nazionale, Landi ha assicurato che “la Convocazione durerà tutta la vita se lascerete che lo Spirito Santo la inondi e la sospinga”. Rilevando che il “Rinnovamento senza convocazioni non sarebbe stato lo stesso, perché ci hanno indicato un modello di vita e di stile di RnS”, il coordinatore nazionale ha ricordato che “i prossimi 2 e 3 giugno al Circo Massimo di Roma si celebrerà con Papa Francesco il Giubileo del Rinnovamento carismatico cattolico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori