Diocesi: Crema, da domani il ciclo di incontri “Europa domani” per ricordare Lodovico Benvenuti a 50 anni dalla scomparsa

Sarà Enrico Letta, presidente della Fondazione Jacques Delors e direttore di Sciences-Po (Institut d’Etudes politiques de Paris), con il nuovo libro “Contro venti e maree. Idee sull’Europa che verrà” a tenere a battesimo venerdì 21 aprile alle ore 20,45 presso la Sala ricevimenti del Comune di Crema, il ciclo di incontri e dibattiti “Europa domani: Lodovico Benvenuti, un cremasco per l’Europa” volti a ricordare, a 50 anni dalla scomparsa, l’operato e l’azione dell’esponente della Democrazia Cristiana, molto vicino ad Alcide De Gasperi, membro dell’Assemblea costituente e primo segretario del Consiglio d’Europa. L’iniziativa, che ha preso avvio nel marzo scorso con la mostra “Alcide De Gasperi, il coraggio di costruire” della Fondazione De Gasperi di Roma, è organizzata dalla diocesi di Crema, per il tramite della Commissione per la pastorale sociale e del lavoro presieduta da Marco Cassinotti, e dal Consiglio direttivo del Rotary Club Crema presieduto da Renato Crotti.
“Acutamente, gli organizzatori di questo progetto hanno voluto pensare soprattutto ai giovani – afferma, in un messaggio, il vescovo di Crema, mons. Daniele Gianotti – ‘europei’ che, nei fatti hanno, più che il bisogno, il diritto di scoprire che l’Europa è stata pensata in un altro modo, rispetto a quello riduttivo che riempie le nostre cronache quotidiane; hanno il diritto di conoscere figure belle e nobili dell’impegno politico e civile; hanno il diritto di appassionarsi a quell’impegno alto di servizio del bene comune, che è appunto la politica, impegno che è stato troppo svilito da interpreti meschini e forse anche da un pregiudizio negativo impropriamente generalizzato”.
Gli appuntamenti proseguiranno con il presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti; con Giovanni Arvedi (presidente dell’omonimo gruppo siderurgico) e mons. Maurizio Gervasoni, vescovo di Vigevano e segretario della Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace; con Brunello Cucinelli, titolare dell’omonima azienda leader nella produzione di maglieria in cashmere; con il card. Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione dei vescovi, e con Maria Romana De Gasperi; con Lorenzo Ornaghi, già rettore dell’Università Cattolica, e Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale della Lombardia. L’ultimo appuntamento sarà con il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia