Tv2000: dal 16 marzo torna “C’è spazio”, tra alieni e viaggi interstellari

Andrà in onda dal 16 marzo al 6 aprile prossimi, ogni giovedì alle 21.05 su Tv2000, la seconda stagione di “C’è spazio”, il programma condotto da Letizia Davoli che affronta temi che vanno “dal teletrasporto alle civiltà extraterrestri, passando per i viaggi interstellari sulla scia dell’astronave Enterprise di Star Trek”. “Dopo il grande successo della prima stagione che ha registrato 1 milione di telespettatori”, il programma – si legge in una nota – “patrocinato da Esa (Agenzia spaziale europea), Asi (Agenzia spaziale italiana) e, da questa serie, anche da Inaf (Istituto nazionale di astrofisica), accompagnerà i telespettatori in un nuovo viaggio dalla fantascienza alla scienza”. “C’è spazio” – prosegue la nota – cercherà di dare risposte a interrogativi quali: “Riusciremo mai a viaggiare attraverso la galassia o a teletrasportarci su altri pianeti? Che cosa sono gli esopianeti? Quali misteri nasconde ancora l’Universo? Come ci dovremmo comportare difronte ad una civiltà aliena?”. “Prendendo spunto da Star Trek, il programma farà luce sulle ultime frontiere della scienza e dello sviluppo tecnologico insieme ai protagonisti e alle eccellenze della ricerca scientifica nazionale e internazionale”. Filo conduttore della seconda serie saranno “le avventure dell’Enterprise e dell’equipaggio guidato dal capitano Kirk, da cui Davoli raccoglierà il testimone per condurre il pubblico tra i misteri dello spazio profondo”. Tra gli ospiti in studio il presidente dell’Asi, Roberto Battiston, il direttore della Sezione Tecnologia dei materiali dell’Esa, Tommaso Ghidini, il direttore del Dipartimento Tecnologie aerospaziali del Politecnico di Milano, Franco Bernelli Zazzera, l’astrofisico Giovanni Bignami, direttore dell’Istituto Scientifico del Gran Sasso, Eugenio Coccia, e l’astronauta Umberto Guidoni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia