Legge contro la povertà: Forum del Terzo Settore, “valore storico”, ma ora servono servizi e risorse adeguati

La legge delega contro la povertà è “un provvedimento di enorme rilevanza per il contrasto all’indigenza nel nostro Paese e va quindi vista come un successo della politica nella sua funzione di rispondere ai bisogni sociali”. Questo il commento di Claudia Fiaschi, portavoce del Forum nazionale del Terzo Settore, sull’approvazione definitiva della legge che pure, nel passaggio in Senato, avrebbe avuto margini di miglioramento. Tuttavia, sottolinea la portavoce del Forum, “siamo convinti del valore storico di questa nuova misura che imprime un segno positivo alle politiche sociali del nostro Paese”, poiché “finalmente anche l’Italia, come tutti gli altri Paesi europei, si dota di una misura nazionale, il Reddito d’inclusione, per aiutare le persone in condizione di povertà assoluta”.
Per il Forum del Terzo Settore “oggi si giunge a un traguardo e contemporaneamente si guarda a un nuovo inizio: il contrasto alla povertà è un impegno che va perseguito con costanza nel tempo, soprattutto prevedendo risorse e servizi adeguati”. Per questo è necessario “che si proceda in tempi brevi all’approvazione dei decreti attuativi previsti dal ddl, perché la lotta alla povertà continui a essere una priorità nel nostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia