Legge contro la povertà: Alleanza, “un momento significativo per il Paese, ma bisogna andare avanti”

“La legge delega sulla povertà segna un momento significativo nel nostro Paese”. L’Alleanza contro la povertà, il cartello di organizzazioni della società civile promosso da Acli e Caritas, commenta con favore l’approvazione definita del provvedimento, avvenuta oggi al Senato. “Da tempo – si legge nella nota diffusa dall’Alleanza – evidenziamo la necessità di un impianto normativo che coniughi da una parte il sostegno al reddito e l’inclusione sociale e dall’altra preveda un Piano nazionale in grado di raggiungere tutti i cittadini che versano in povertà assoluta. Perché i sussidi senza i servizi scadrebbero nell’assistenzialismo, perdendo, così, il carattere inclusivo che rappresenta, invece, il punto di svolta nella lotta alla povertà e all’emarginazione sociale”. Di fronte ai limiti della legge, soprattutto in termini di risorse, l’Alleanza osserva che “l’obiettivo rimane l’effettiva universalità della prestazione, dentro una strategia di rafforzamento del sistema dei servizi” e auspica che “attraverso i decreti delegati si prosegua nella direzione da noi indicata”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia