Papa Francesco: p. Spadaro (La Civiltà Cattolica), “nulla di cristiano nelle dinamiche di odio di chi critica pregiudizialmente il Pontefice”

Vaticano, 9 febbraio 2017: Papa Francesco incontra la Comunità de “ La Civiltà Cattolica” presso la Sala Clementina

“Quanti criticano pregiudizialmente il Pontefice sono poche persone, che però si esprimono sui social network dove fanno grande chiasso. L’impressione è che siano tanti, ma in realtà il rumore è frutto dell’eco. E le dinamiche di odio che si sviluppano non hanno nulla di cristiano”. Lo afferma padre Antonio Spadaro, direttore de “La Civiltà Cattolica”, in un’intervista al Sir. P. Spadaro, che ha recentemente pubblicato insieme a padre Giovanni Sale “Il coraggio e l’audacia. Da Pio IX a Francesco” (Rizzoli), ricorda che “La Civiltà Cattolica” non vuole sostituirsi al compito dei politici o fornire ricette facili. “Piuttosto, vogliamo essere incisivi nell’indicare prospettive e anche vicoli ciechi”: “Il rispetto della laicità dello Stato è fondamentale. Francesco – sottolinea il direttore – mostra che per costruire una società non bisogna vincere sugli altri, ma mettere in dialogo tutte le forze vive”. D’altra parte, prosegue, “le persone hanno voglia di partecipare al dibattito culturale e politico, ma faticano a trovare fonti attendibili. Purtroppo prevale la dinamica da ‘camera dell’eco’: chi la pensa in un certo modo, ascolta solo chi la pensa come lui”. Nel rapporto con il Vaticano, conclude p. Spadaro, “non c’è mai stata tensione”: “È un colloquio intelligente. Noi sappiamo di essere al servizio della Santa Sede e che le nostre opinioni hanno un peso. Nel dialogo emergono prospettive e posizioni. A volte si decide insieme circa l’opportunità di pubblicare alcune riflessioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia