Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Germania: plenaria dei vescovi. Mons. Overbeck (Essen), “l’insoddisfazione cresce con la disuguaglianza”

Nell’assemblea plenaria della Conferenza episcopale tedesca (Dbk) in corso a Bensberg, i vescovi hanno parlato oggi della situazione della società in Germania. La fiducia nelle istituzioni è in calo, non solo tra i giovani. Questa diminuzione di fiducia riguarda – sostengono i prelati – non solo lo Stato e le istituzioni della politica, i partiti, ma anche le grandi organizzazioni sociali e quindi anche le chiese. Il vescovo di Essen, mons. Franz-Josef Overbeck, presidente della Commissione per la società e gli affari sociali della Dbk, parlando durante l’odierna conferenza stampa, ha evidenziato che “la coesione scompare quando si ha la percezione che la ripresa sia solo per i ricchi e l’insoddisfazione per la società cresce quando una società sempre è più diseguale e il progresso e le opportunità di partecipazione sono sempre di meno”. Per il vescovo di Essen “in molti temono che la nostra società produca troppi perdenti e pochi vincitori. Collegato a questo c’è la preoccupazione della classe media di vedersi affondare verso il basso”. Overbeck ha considerato che “le persone che vivono in condizioni professionali e sociali consolidate contribuiscono al successo – per esempio – di formazioni come Pegida e Afd” (Alternativa per la Germania). Per il vescovo “per combattere il populismo in maniera concreta si deve affrontare la questione della disuguaglianza sociale in modo serio perché – ha concluso Overbeck – senza fiducia nel welfare e nello stato di diritto, la coesione sociale nel nostro Paese è più fragile”.

© Riproduzione Riservata
Europa