Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Milano, preghiera scritta dal cardinale Scola per la visita del Papa. “Momento di vita spirituale vissuta coralmente”

“All’inizio della Quaresima propongo a tutti i confessori che, valutando l’opportunità per il penitente, suggeriscano come penitenza sacramentale la recita della preghiera per la visita del Papa scritta dall’arcivescovo”. È quanto ha detto a tutti i confessori monsignor Mario Delpini, vicario generale dell’arcidiocesi di Milano, in occasione della Quaresima. Secondo mons. Delpini “è bello che salga a Dio da ogni parte della diocesi una preghiera condivisa: l’assoluzione dei peccati introduce nella comunità cristiana il peccatore pentito con una nuova vivacità spirituale e una più intensa partecipazione alla comunione di cui viviamo”. Il vicario generale ha poi ricordato di invitare il popolo cristiano a pregare per preparare il cuore alle grazie di quel giorno: “La straordinarietà dell’evento e la sua preparazione – ha detto mons. Delpini – non devono infatti far perdere di vista il fatto che sia un momento di vita spirituale vissuta coralmente”. La preghiera, scritta dall’arcivescovo Angelo Scola per la preparazione della visita di Papa Francesco a Milano sabato 25 marzo, è stampata su un cartoncino, distribuita gratuitamente in Curia e nelle parrocchie, e reca l’immagine dell’Annunciazione (Monza – Pittore lombardo del XV secolo). Custodita nel santuario della Madonna delle Grazie, verrà esposta sull’altare durante la messa che avrà luogo al parco di Monza. Da questo link è possibile scaricare il testo della preghiera composta dall’arcivescovo: http://www.chiesadimilano.it/polopoly_fs/1.141901.1488182498!/menu/standard/file/Immaginetta%20schiarita.pdf

© Riproduzione Riservata
Territori