Denatalità: Gigli (Mpv), “invertire la tendenza demografica prima del punto di non ritorno”

“Invertire la tendenza demografica prima del punto di non ritorno, altrimenti a rottamare la politica ci penserà il declino del Paese”. Lo afferma il presidente del Movimento per la vita italiano (Mpv), Gian Luigi Gigli. “Nascite al minimo storico, popolazione in calo con sempre meno bambini e sempre più vecchi. Nemmeno gli immigrati – sottolinea Gigli – pareggiano il saldo. Quando ci accorgeremo che la tenuta del contenitore Italia sta per saltare? E che, se salta, le tensioni sociali saranno fortissime per l’impossibilità di garantire sanità, previdenza e welfare? Se l’agenda della prossima legislatura non avrà le politiche familiari e per la natalità come priorità asssoluta, questo sarà un paese finito, dal quale, non a caso, i giovani più preparati stanno già andandosene”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori