Otto marzo: Padova, visite guidate nella Basilica di sant’Antonio alla scoperta di figure femminili

Si intitola “Sante, colte e coraggiose” il particolare percorso di visite guidate gratuite alla scoperta delle figure femminili che sarà possibile effettuare mercoledì 8 marzo, Giornata internazionale della donna, nella Basilica di sant’Antonio a Padova. L’iniziativa, promossa dal Messaggero di Sant’Antonio Editrice, in collaborazione con la Basilica del Santo e la Veneranda Arca di Sant’Antonio, consentirà di conoscere “quelle donne, sante o laiche, che hanno trovato sepoltura o memoria eterna” nella Basilica. “La sepoltura nel santuario era un onore riservato quasi esclusivamente agli uomini”, si legge in una nota, nella quale di sottolinea che “solo poche donne hanno potuto godere di un così grande privilegio e per molte di loro oltre, al lustro del casato di appartenenza, hanno giocato un ruolo importante le doti o le virtù manifestate in vita”. La prima tappa del percorso sarà la figura della Madonna, poi sarà la volta di altre figure femminili, da Santa Rosa da Lima a Santa Chiara passando per Lucrezia Dondi dell’Orologio, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, Bartolomea Scrovegni, Bettina di San Giorgio. Sarà “un modo per ricordare come al progresso e alle conquiste della civiltà – sostengono i promotori – hanno partecipato donne che a fatica si imposero e si emanciparono, fino a diventare protagoniste nella storia della nostra fede, in campo sociale, politico, artistico e filosofico”. Per partecipare alle visite – con inizio alle 11.30, 14.30 e 17.30 – è necessaria la prenotazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori