Card. Bagnasco: “una società che non investe sulla famiglia non investe sul suo futuro”

Roma, 4 marzo 2017: il card. Angelo Bagnasco interviene all'assemblea del Forum delle associazioni familiari

“In ogni famiglia è in causa il bene comune” e “una società che non investe sulla famiglia non investe sul suo futuro”. Lo ha affermato il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, nel suo intervento all’assemblea del Forum delle associazioni familiari in corso a Roma. “Indebolire la famiglia – ha aggiunto il presidente della Cei – significa indebolire la società” e “chi vuole indebolire la famiglia vuole indebolire la società, perché una società fragile nella solidarietà è una realtà che si può manovrare meglio sul piano ideologico, politico ed economico: è questo il progetto mascherato dietro solenni dichiarazioni di principio”. Se l’enorme disagio dovuto alla crisi non ha causato danni ancora più gravi di quelli che vediamo e non ha provocato reazioni sociali scomposte, ha osservato il cardinale, “è perché la famiglia ha tenuto”. Le istituzioni sono chiamate a sostenere la famiglia, che “la Chiesa propone come prima dimora dell’umano”, proprio perché essa è il perno della società. “Non chiediamo né accondiscendenza, né elemosine – ha sottolineato il presidente della Cei – ma soltanto giustizia”.

Il card. Bagnasco si è soffermato in particolare su tre punti: un fisco a misura di famiglia; un’organizzazione del lavoro che rispetti le dinamiche relazionali della famiglia; un impegno forte contro la disoccupazione che è il primo dei problemi sociali di questa fase. Peraltro, “la famiglia non è soltanto oggetto delle politiche sociali, ma anche soggetto attivo”. Per dare concretezza a questa dimensione – ha aggiunto il presidente della Cei richiamandosi all’esperienza del Forum – “l’unica strada è quella di stare insieme, di esprimersi a una sola voce”, essendo capaci di “diventare popolo” per essere interlocutori efficaci delle istituzioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori