Argentina: incertezze per l’avvio dell’anno scolastico. Confermate 48 ore di sciopero dei docenti

È stata confermata ieri dai sei sindacati docenti della provincia di Buenos Aires l’adesione allo sciopero di 48 ore convocato dalla centrale sindacale nazionale (Ctera) per il 6 e 7 marzo. Nonostante l’ultimo tentativo di fermare la protesta fatto dal governo di Maria Eugenia Vidal e la “conciliazione obbligatoria” del Ministero del lavoro della provincia, la richiesta dei sindacati di indire la trattativa sui salari a livello nazionale ha bloccato la possibilità di un’accordo e ha reso incerto l’avvio dell’anno scolastico nelle 17mila scuole della provincia. Intanto, il governo centrale ha ribadito che la trattativa deve andare avanti in ambito provinciale e che non intende fissare gli stipendi in modo unilaterale. Ormai si attende lunedì per sapere quale sarà il grado di adesione allo sciopero tra gli oltre 280mila docenti della provincia di Buenos Aires.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori