Terremoto: Coldiretti, domani si conclude #Nonsoloamatriciana per rilanciare economia delle zone colpite dal sisma

Arrivano per la prima volta le ricette con i prodotti terremotati da inserire nei menu dei ristoranti o da cucinare a casa per rilanciare l’economia e il lavoro nelle aree colpite dal sisma dove si è svolto il primo corso degli agrichef provenienti da tutte le Regioni per imparare ad usare in cucina e a far conoscere le ricette con le produzioni salvate dalle macerie ma ora a rischio di estinzione per il crollo del mercato locale a causa dell’abbandono forzato. #Nonsoloamatriciana è l’iniziativa promossa dalla Coldiretti con gli agriturismi di Campagna Amica che si conclude domani venerdì 17 marzo, alle ore 10, con gli agrichef che si cimenteranno nei piatti a base delle tipicità terremotate da riproporre lungo tutta la Penisola, all’agriturismo Fiorenire, in Contrada Filette 9 a Castignano, uno dei 131 comuni del cratere, in provincia di Ascoli Piceno nelle Marche. Per l’occasione verrà anche presentata la prima analisi Coldiretti sull’impatto del sisma sul turismo nelle campagne, sarà distribuito il ricettario degli agricoltori di Campagna Amica realizzato per l’occasione “In cucina con i prodotti solidali” e verrà allestita l’esposizione dei prodotti tipici del cratere. Il terremoto ha colpito un territorio a prevalente economia agricola con una significativa presenza di allevamenti che è importante sostenere concretamente affinchè la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia