Ordinariato militare: mons. Marcianò verrà insignito oggi pomeriggio della cittadinanza onoraria di Rossano Calabro

Monsignor Santo Marcianò, arcivescovo ordinario militare per l’Italia, verrà insignito nel pomeriggio di oggi, giovedì 16 marzo, della cittadinanza onoraria di Rossano Calabro. L’importate riconoscimento, che gli verrà conferito alle 18.30 nella sala consiliare del Comune di Rossano, è stato tributato all’unanimità dal Consiglio comunale per sottolineare l’impegno pastorale, umano e culturale, con il quale il presule ha svolto il suo ministero nella diocesi calabrese dal 2006 al 2013, prima di essere chiamato alla guida dell’Ordinariato militare. Come si legge nelle motivazioni, “a lui e alla sua azione pastorale si deve l’avvio di quel prezioso percorso di valorizzazione su scala nazionale e internazionale del principale marcatore identitario cittadino, il Codex Purpureus Rossanensis e che ha portato nel 2016 al suo riconoscimento da parte dell’Unesco quale patrimonio dell’umanità”. Per Stefano Mascaro, sindaco di Rossano, “mons. Marcianò resterà sempre pastore e amico di Rossano e del territorio”. “Quello che il Consiglio comunale tributerà – aggiunge – sarà il riconoscimento più importante della nostra comunità civile a un rappresentante autorevole della Chiesa che nei suoi intensi anni di guida spirituale della diocesi ha saputo dimostrare a questa terra un attaccamento ed un amore che oggi la Città del Codex vuole ricambiare”. La cerimonia sarà trasmessa anche su due maxischermi installati nella sala Rossa di Palazzo san Bernardino e in piazza santissimi Anargiri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia