Cardinale Martini: Milano, iniziative per il 90° della nascita. Mostra ecumenica, “nello spirito” del vescovo-biblista

“Si tratta della prima mostra di carattere ecumenico sul cardinale Martini, che prende spunto da temi ricorrenti come la luce, l’energia e il dialogo. La dimensione artistica e quella religiosa s’incontrano nella profondità di una ricerca di senso, per aprirsi a una prospettiva di fede, al di là del visibile e di una specifica appartenenza confessionale”. Lo ha detto Andrea Dall’Asta, direttore della galleria San Fedele, presentando stamane a Milano la nuova mostra fotografica dal titolo “Connessioni luminose”, realizzata dall’artista israeliano Shay Frisch. La mostra è promossa da San Fedele Arte con il Consiglio delle Chiese cristiane di Milano ed è concepita – ha spiegato Dall’Asta – “secondo uno spirito ecumenico, nella prospettiva sviluppata dal cardinal Martini”. I dettagli dell’esposizione, realizzata attraverso una serie di installazioni site specific, sono stati illustrati stamane in una conferenza stampa che si è svolta all’istituto San Fedele di Milano, nel corso della quale sono state proiettate in anteprima le clip di alcune tra le oltre 30 videointerviste a collaboratori e amici del cardinal Martini (tra cui Umberto Eco, Massimo Cacciari e Ferruccio De Bortoli). La mostra sarà visitabile fino al 25 marzo, dalle 16 alle 19 dal martedì al sabato nella galleria San Fedele, solo su appuntamento.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia