Balcani: mons. Cirimotic (Caritas Macedonia), “Paese ha voglia di fare passi avanti”. La prospettiva europea

(dall’inviato a Skopje) Mons. Cirimotic – che, invitato al convegno promosso a Skopje da Eza, Mcl e altre associazioni e sindacati balcanici, vi ha presenziato – descrive un Paese che ha voglia di compiere dei passi avanti e che mostra una forte propensione europea, ma la situazione economica è “preoccupante” e “c’è una grande disoccupazione”. Problemi ai quali si aggiunge l’instabilità politica a oltre un mese dalle ultime elezioni legislative. Il direttore della Caritas si sofferma sulla situazione dei migranti: “Oggi esistono due campi profughi, gestiti dallo Stato, nel quale Caritas e Croce rossa offrono aiuti. Ci sono circa 200 persone ospitate adesso, ma nei mesi scorsi erano veramente numerosi, a centinaia e centinaia”. Infine una valutazione sulla comunità cattolica, che comprende 10 parrocchie e un solo vescovo, mons. Kiro Stojanov, che è anche esarca apostolico per i fedeli di rito bizantino residenti nella Repubblica Macedonia, appena recatosi in Vaticano per la visita ad limina. “I nostri fedeli sono molto devoti, presenti alle funzioni liturgiche e nella vita della chiesa locale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori