Diocesi: Catania, convenzione tra Comune Caritas con comodato d’uso locali per ampliare servizi dell’Help Center

È stata firmata, nei giorni scorsi, tra l’Amministrazione comunale di Catania e la Caritas diocesana, la convenzione di comodato d’uso gratuito dell’immobile di proprietà comunale individuato come “ex postazione Amt”, sito in piazza Giovanni XXIII, nella zona della stazione centrale e in prossimità dell’Help Center. Lo rende un comunicato diffuso oggi dalla Caritas diocesana di Catania. “Allo studio – si legge nella nota – c’è già un progetto per la ristrutturazione dell’immobile e degli attigui locali ‘ex vigili urbani’, concessi in comodato d’uso gratuito dal Comune circa due anni fa. A lavori ultimati sarà possibile offrire nuovi servizi, tra cui docce e bagni, guardaroba e barbiere, e trasferirne altri già presenti all’interno dell’Help Center, come il corso base della lingua italiana e l’assistenza legale.
La convenzione è stata firmata da Maurizio Trainiti, direttore della Direzione patrimonio, e da don Piero Galvano, direttore della Caritas diocesana di Catania. “L’immobile ha una superficie complessiva di circa 45 metri quadrati e sarà appunto destinato – spiega la nota – all’ampliamento dei locali dell’Help Center, dove la Caritas diocesana offre attualmente servizi di accoglienza, distribuzione colazione, centro di ascolto, consulenza legale, rete sanitaria, raccolta indumenti, orientamento al lavoro e mensa sociale. L’affidamento in comodato durerà sei anni, che possono essere prorogabili. Alla Caritas andrà anche il comodato d’uso della cabina elettrica adiacente agli uffici ex Amt e si prevede la possibilità di effettuare lavori per montare almeno altre due vasche grandi con una capienza complessiva di circa duemila litri di acqua”. “Ringrazio l’Amministrazione comunale per aver concesso, in breve tempo, gli ex-locali dell’Amt alla Caritas in comodato d’uso gratuito: la collaborazione con le Istituzioni è indispensabile per rispondere sempre meglio alle esigenze dei più bisognosi della nostra città”, sottolinea don Galvano. Al vaglio c’è la definizione di un progetto per cominciare in tempi brevi i lavori. I cittadini, le associazioni e le imprese sono invitati a partecipare attraverso una donazione alla Caritas diocesana (info tel. 095.2161224). In questo periodo dell’anno sarà inoltre possibile contribuire economicamente a una giusta causa e ricevere il calendario della Caritas diocesana 2018, denominato appunto “Il Volto dei Poveri”, impreziosito dai pensieri del beato Dusmet.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori