Chiesa e disabili: Dewulf (Anversa), catechesi specifiche e tecnologie digitali per “diventare una famiglia insieme a loro”

Compito della Chiesa è prendersi cura di tutti, normodotati e non. Perché tutti sono figli di Dio e tali devono sentirsi a pieno titolo. Nessun limite fisico o psichico può essere di impedimento all’incontro con Gesù, ammonisce Papa Francesco. Parole d’ordine: accogliere, ascoltare, includere. Ma anche “inventare” con intelligenza, modalità e strumenti adeguati per “diventare famiglia insieme a loro”, dice al Sir la belga Anne Dewulf, della Comunità di Sant’Egidio, impegnata nella diocesi di Anversa. “Per molto tempo – racconta – si è ritenuto che la fede fosse possibile solo per le persone in pieno possesso delle proprie facoltà mentali, ma leggendo i Vangeli abbiamo scoperto che prima di essere professata è donata dall’incontro con Gesù; è un bisogno di guarigione ma prima ancora di amore e di salvezza. Abbiamo così iniziato a sviluppare specifiche catechesi in modalità Aac (Augmentative and Alternative Communication) anche grazie alle tecnologie digitali per aiutare soprattutto chi non è in grado di comunicare verbalmente”. Durante le catechesi e nella Messa “utilizziamo grandi descrizioni iconografiche della Parola di Dio: disegni di grandi dimensioni, murales visibili da lontano che riproducono i passaggi del Vangelo letti”. “I disabili partecipano alla liturgia domenicale con grande entusiasmo”. Carla, giovane con sindrome Down, conferma: “Non vedo l’ora che arrivi la domenica”. Madeline aggiunge: “Ho capito che Gesù è un amico che non ci lascia mai”. Un “bella” liturgia, spiega Dewulf, non è “speciale”: l’importante è avere simboli visivi che aiutino, canti semplici con parole evangeliche facili da ripetere. Importante il sacramento della riconciliazione: “I disabili sono come le altre persone, peccatori come tutti”. Negare loro la responsabilità significa “non considerarli persone capaci di sbagliare ma anche di cambiare in meglio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori