Santa Sede: morto il cardinale Bernard Law

È morto il cardinale Bernard Law nelle prime ore di questa mattina dopo una lunga malattia. A darne notizia è la Sala Stampa della Santa Sede. Il porporato statunitense, 86 anni, già arcivescovo di Boston e arciprete della Basilica di Santa Maria Maggiore,  è morto nella clinica romana dove era ricoverato. Nato il 4 novembre 1931 a Torreón, in Messico, è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Natchez-Jackson nel 1961. Esperto di ecumenismo e di dialogo con l’ebraismo, venne nominato da Paolo VI vescovo di Springfield-Cape Girardeau nel 1973. Nel 1984 Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Boston. Ha collaborato alla preparazione del nuovo Catechismo della Chiesa cattolica. Dopo l’inchiesta del Boston globe sui preti pedofili, denominata “Spotlight”, il 13 dicembre 2002 si dimette chiedendo scusa per quanti avevano sofferto a causa dei suoi errori, prima di lasciare gli Stati Uniti per ritirarsi a Roma. Il il 27 maggio 2004 Giovanni Paolo II lo ha nominato arciprete della patriarcale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore, incarico che Law ha ricoperto fino al 2011, quando ha compiuto ottant’anni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia