Diocesi: mons. Boccardo (Spoleto), “Gesù viene a restituirci la bellezza originaria”

Sabato 16 dicembre nella chiesa parrocchiale di S. Brizio di Spoleto l’arcivescovo Renato Boccardo ha celebrato la Messa in preparazione al Natale con gli ospiti e rispettive famiglie, operatori e amici del Centro di solidarietà (Ceis) “Don Guerrino Rota” di Spoleto, da oltre trenta anni impegnato nel ridare speranza a giovani caduti nel tunnel della droga o di altre dipendenze. Lo rende noto oggi un comunicato della diocesi di Spoleto-Norcia. Gli onori di casa sono stati fatti dal presidente del Centro mons. Eugenio Bartoli, che ha evidenziato: “Purtroppo l’attuale società non vuol vedere come le dipendenze siano ancora una piaga attuale e grave”. Nella celebrazione è stato anche ricordato il fondatore del Ceis, don Guerrino Rota, a 28 anni dalla morte. Al termine, sono stati consegnati a 30 ragazzi gli attestati di conclusione del programma terapeutico “Progetto Uomo”. Nell’omelia mons. Boccardo ha sottolineato “la vicinanza e la solidarietà di tutta la diocesi di Spoleto-Norcia nei confronti di questi giovani feriti nel corpo e nello spirito dalla vicende della vita e che oggi sono in cammino per ritrovare un’esistenza bella e piena”. “Gesù che viene nel Natale – ha affermato il presule – è il medico che viene a curare anche le nostre ferite e che viene a restituirci la bellezza originaria, quella pensata da Dio, con la quale ciascuno di noi è stato creato”. Al termine della Messa ci sono state le testimonianze degli ospiti che hanno finito il percorso terapeutico.
Il Ceis attualmente accoglie 140 persone che stanno facendo il percorso terapeutico e garantisce il posto di lavoro a 50 operatori. Sei sono le strutture: “Osservazione e doppia diagnosi” a Terraia di Spoleto; “Accoglienza residenziale ‘Il Mulino'” a Protte di Spoleto; “Accoglienza residenziale femminile” a Castel Ritaldi; “Comunità terapeutica” a Cortaccione di Spoleto; “Comunità di doppia diagnosi” a Fabbreria di Spoleto; “Comunità di reinserimento” a Maiano di Spoleto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia