Diocesi: Acireale, la festa di san Sebastiano nel 2018 dedicata a “il martire ieri e oggi”

Sarà dedicato al tema “il martire ieri e oggi” il programma della festa di san Sebastiano che si svolgerà a gennaio 2018 ad Acireale. Ad annunciarlo è il can. Vittorio Rocca, rettore della basilica di san Sebastiano, che aggiunge: “Avremo anche in mezzo a noi gli abiti sacerdotali del beato padre Pino Puglisi, martire dei nostri giorni. E l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, donerà alla basilica una reliquia di padre Puglisi”. Il programma dei festeggiamenti in onore di san Sebastiano martire verrà presentato sabato 23 dicembre, alle 10.30, presso i locali della sagrestia della basilica dedicata al santo, nel corso di una conferenza stampa a cui interverranno, oltre al can. Rocca, anche Michele Bottino, segretario del comitato dei festeggiamenti, il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, con Antonio Coniglio, assessore al turismo, cultura e sviluppo economico di Acireale. Saranno presenti anche Salvatore Leotta, mastro del fercolo, e Alfio Amas, rappresentante dei devoti. “Un’altra novità – anticipa il can. Rocca – riguarda la notte dal 19 al 20, che sarà la notte sacra di san Sebastiano. Quella notte infatti la basilica rimarrà aperta per la preghiera con turni di veglia a cura di vari gruppi ecclesiali della città”. “Inoltre – continua – siamo in cammino verso il 450° anno della festa, che si svolgerà nel 2021 (il primo documento che abbiamo è la bolla di autorizzazione alla processione del 1571). Il 25 gennaio, per sottolineare quest’evento, le reliquie del santo saranno portate solennemente nel quartiere di san Cosmo”. In calendario anche appuntamenti culturali come l’evento multimediale della Bibbia che sarà resa in spettacolo con musica e danza il 12 gennaio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia