Diocesi: Bologna, a Natale “Aggiungi un posto a tavola”. Il pranzo per chi non ha nessuno

Sarà un pranzo di Natale in famiglia per chi non ha una famiglia quello promosso dalla Comunità di Sant’Egidio a Bologna per il 25 dicembre, con la partecipazione del vescovo Matteo Zuppi. Ne dà notizia una nota della diocesi. “Come in ogni famiglia – si legge -, gli ospiti stanno per ricevere l’invito al pranzo: sono anziani soli, impoveriti dalla crisi, persone senza fissa dimora, italiani e stranieri, famiglie in difficoltà. Per ognuno di loro ci sarà un posto a tavola, amici pronti ad accoglierli, e il regalo più importante: la nostra amicizia”.
Un invito che “dà dignità a chi lo riceve: tutti sono chiamati per nome” ed è anche il segno di continuità “di un’amicizia che dura tutto l’anno: tante visite che trasformano le giornate di chi vive per la strada, è ricoverato in ospedale, in istituto o soffre di solitudine”.
Il pranzo si svolgerà il 25 dicembre alle ore 13.00 presso la chiesa di San Sigismondo in via S. Sigismondo 7.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa