Avvenire: la prima pagina di domani 12 dicembre. Legge sul fine vita, messaggio Giornata del malato, attentato a New York

“Avvenire” dedica il suo titolo principale alla legge sul fine vita che comincia al Senato il suo iter verso il voto finale fissato per il 14 dicembre. Il presidente della Cei Bassetti indica le priorità nelle modifiche al testo: esclusione dell’idratazione e della nutrizione, possibilità di obiezione di coscienza per le strutture sanitarie cattoliche. Diffuso nelle stesse ore il messaggio del Papa per la Giornata del Malato: la persona sempre al centro, no all’aziendalismo in sanità. L’editoriale è di Luigino Bruni: “Il mercato è uno, ma i mercati sono molti. Quando si parla e si discute seriamente di mercato e di Stato, dovremmo prima specificare di quale mercato e di quale Stato stiamo parlando. Perché è solo il Mercato con la ‘M grande’, quella creazione irreale e astratta delle ideologie, ad essere uno solo. Se vogliamo capire cosa sta accadendo all’economia mondiale e in quella del nostro Paese, e magari cercare di migliorarla, dobbiamo uscire dal mondo incantato dei Mercati e degli Stati irreali”. La fotocronaca è per le mosse diplomatiche nel Medio Oriente senza pace: l’Europa critica Netanyahu e gli Usa sulla decisione di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele, mentre Putin vola in Siria per annunciare il ritiro delle truppe russe. Il titolo di taglio è per il rapporto di Amnesty International sui migranti in Libia, in cui si accusa la Ue di sostanziale complicità con gli abusi di cui sono vittime i migranti. Spazio sulla prima pagina anche per l’attentato nel centro di New York. Tra i temi di “Avvenire”, un intervento dell’economista Leonardo Becchetti per promuovere un evento di consumo responsabile: “Con il Black Friday si è consumato l’ennesimo rito idolatrico del consumismo contemporaneo dove la pubblicità influenza scelte e modalità di consumo. Con la settimana del Voto Col Portafoglio lanciata da Next vogliamo invertire la danza usando le nostre scelte di consumo per decidere quali tipo di aziende e lavoro vogliamo. Con l’app ‘VotoColPortafoglio’ disponibile su Ios e Android possiamo segnalare le nostre scelte durante la settimana del consumo etico”. Richiamo infine per Popotus, il giornale per i ragazzi con le notizie degli adulti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia