Tratta: padre Baggio (Dicastero sviluppo umano), “le organizzazioni criminali hanno scoperto la loro nuova ricchezza in questo commercio nefasto”

“Lo sfruttamento sessuale è diventato solo uno degli obiettivi della tratta di esseri umani. Sta crescendo il traffico per il lavoro schiavo. Stime indicano un aumento fino al 37% in un anno. Quella della vendita di schiavi su internet in Libia è una parte del fenomeno, ma tanti altri lavoratori nel mondo stanno lavorando in condizioni di schiavitù”. Lo ha detto padre Fabio Baggio, sottosegretario della Sezione migranti e rifugiati del Dicastero per lo sviluppo umano integrale, intervenuto oggi pomeriggio al convegno, a Roma, su “Francesca Cabrini, patrona dei migranti: una santa per l’oggi”. “Le denunce hanno segnalato come compagnie rinomate fossero collegate a questo lavoro – ha aggiunto -. È un fenomeno in espansione che in alcuni continenti rimane sommerso. Tutto il percorso dei migranti è segnato dal lavoro schiavo: lo accettano per pagarsi il viaggio”. Altri, pur di continuarlo, hanno “accettato o sono stati obbligati anche alla vendita degli organi”. Attenzione anche sul fenomeno della prostituzione. “Alcune zone del mondo sono segnate più di altre – ha spiegato il sottosegretario vaticano -. America latina e Filippine sono due aree particolarmente colpite dalla tratta. Le organizzazioni criminali hanno scoperto la loro nuova ricchezza in questo commercio nefasto”. Infine, padre Baggio ha ricordato l’impegno e l’attività della Sezione che guida. “In 11 mesi abbiamo raccolto tanti dati dalle Conferenze episcopali. Prima di febbraio vorremmo convocare gli attori cattolici che stanno lavorando su questo terreno per sviluppare una riflessione comune e organizzare una risposta rispetto a questo fenomeno – ha raccontato -. Il Santo Padre ci ha chiesto di essere al servizio delle Chiese locali e degli operatori sul campo. Abbiamo ricevuto come mandato dal Papa l’attenzione a migranti, rifugiati e vittime della tratta. Saranno al centro della nostra azione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia