Gesuiti: padre Sosa (superiore) su “Aggiornamenti sociali”. “Nell’era globale denatalità, migrazioni e disuguaglianze”

“Oggi più che mai è diffusa la consapevolezza di essere un’unica comunità umana, di condividere lo stesso pianeta e di ave¬re un destino comune. Ma forse, pur sperimentando il fenomeno della globalizzazione in molti aspetti della vita quotidiana, siamo meno consapevoli dei molti cambiamenti profondi che si stanno producendo nelle culture e nelle relazioni intergenerazionali”. Padre Arturo Sosa è stato eletto superiore generale della Compagnia di Gesù il 14 ottobre 2016; nel nuovo numero di “Aggiornamenti sociali”, il direttore Giacomo Costa lo intervista su un ampio ventaglio di temi ecclesiali e “laici”. Il Sir anticipa l’intervista nella quale padre Sosa fra l’altro afferma: “Il primo fenomeno di cui siamo testimoni è quello di cam¬biamenti demografici e di spostamenti umani senza precedenti: milioni di migranti o rifugiati scappano dai conflitti sociali, dalla guerra, dalla povertà o dai disastri naturali. Sono tutti alla ricer¬ca di una vita migliore. Alcune società e alcuni Paesi li accolgono calorosamente, altri invece li respingono per paura e persino con rabbia, costruendo muri. Nei Paesi occidentali, la denatalità e il conseguente invecchiamento della popolazione non possono non mettere in questione la sostenibilità del loro stile di vita e del loro modello di sviluppo”.
Il superiore dei Gesuiti afferma ancora: “Dobbiamo poi registrare la crescita della disuguaglianza. Nonostante l’economia mondiale produca una ricchezza enorme e alcuni Paesi siano riusciti a far uscire dalla povertà ampie fette della popolazione, la disuguaglianza sta crescendo in maniera scon¬certante. L’abisso tra poveri e ricchi è accresciuto notevolmente e alcuni gruppi sono sempre più emarginati. Penso ad esempio ai po¬poli indigeni, ma anche alle persone disoccupate o senza un lavoro dignitoso: sono davvero troppe. Disuguaglianze e discriminazioni colpiscono soprattutto le donne, i giovani, gli anziani: abbiamo bi¬sogno di rinnovare la solidarietà tra le generazioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia