Aids: Baiocco (Unitalsi), “formiamo i nostri dipendenti ad accogliere i pellegrini affetti dal virus”

Nella Giornata mondiale per la lotta all’Aids, che ricorre oggi, l’Unitalsi organizza l’iniziativa “W il cuore”. Si tratta di un corso sanitario e di primo soccorso, rivolto ai dipendenti della sezione nazionale, del Lazio e di Roma, per formarli ad accogliere e assistere persone affette da Hiv, che “negli ultimi anni sono state sempre più presenti nei pellegrinaggi unitalsiani, soprattutto a Lourdes”. Il corso si svolgerà nella sede nazionale dell’associazione, in via della Pigna, a Roma, e sarà diretto da Federico Baiocco, responsabile nazionale dei medici dell’Unitalsi. Insieme a lui, Francesca Rossi, consigliere nazionale dell’Unitalsi e responsabile del personale. “Negli ultimi anni le nostre statistiche ci dicono che la presenza di persone con Aids ai nostri pellegrinaggi è in aumento – sostiene Baiocco -. Questo aspetto da non sottovalutare ci pone di fronte a delle problematiche che non sono solo mediche, ma anche e soprattutto psicologiche. Per questo motivo, ai nostri dipendenti, che sono sempre in prima linea, abbiamo voluto fornire un’ulteriore formazione proprio su questa malattia e su come interfacciarsi con chi l’ha contratta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia