Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Rossano-Cariati, venerdì 10 novembre tavola rotonda sulle povertà

Alla vigilia della celebrazione della prima Giornata mondiale dei poveri, la diocesi di Rossano-Cariati, per vivere al meglio questo evento, ha organizzato, in collaborazione con la Caritas diocesana e con l’associazione “Tenda”, una tavola rotonda che si svolgerà venerdì 10 novembre, alle 18, presso la sala Rossa del Palazzo San Bernardino in Rossano. Dopo i saluti di don Pino Straface, direttore della Caritas diocesana, e di Rosa Occhiuzzo, presidente di “Tenda”, sono in programma gli interventi di Michela Dell’Anno, segretario diocesano della Caritas, su “Rapporto sulla povertà 2016 della Caritas diocesana”, di Gianni Romeo, presidente di Volontà solidale, su “Il volontariato sul nostro territorio per il contrasto alle nuove povertà”, di Maria Carla Coscarella, direttore Csv Cosenza, su “Presentazione piattaforma rete solidale”. A questo appuntamento – spiega la diocesi – sono invitati a partecipare sacerdoti, religiosi e religiose, operatori Caritas delle parrocchie e volontari delle mense diocesane, istituzioni civili e militari, sindacati e tutte le associazioni di volontariato presenti nel territorio diocesano. La Giornata mondiale dei poveri ha “lo scopo di rilanciare il valore della povertà come forma privilegiata di evangelizzazione e come stile di vita da assumere dalla Chiesa”. Essa ha anche l’obiettivo di “creare una cultura che miri all’inclusione sociale dei poveri, contrastando tutte le forme di povertà assoluta che stanno dilagando enormemente in ogni parte del mondo e che spesso sono causate da forme di ingiustizia e di sopraffazione da parte di chi ha in mano il potere politico ed economico”. In linea con le indicazioni di Papa Francesco contenute nell’Evangelii gaudium finalizzate alla inclusione dei poveri, sono stati promossi anche gli incontri della nuova programmazione del progetto la “La vita in Cattedra” che riprenderà il 22 novembre prossimo.

© Riproduzione Riservata
Territori