This content is available in English

Repubblica Ceca: fondo a sostegno del clero e di progetti pastorali della diocesi di Brno sta dando i primi frutti

(Bratislava) – La graduale separazione delle Chiese e delle organizzazioni religiose dallo Stato ha ispirato diverse attività in tutte le diocesi della Repubblica Ceca negli ultimi due anni. Una di queste è il fondo a sostegno del clero e di progetti pastorali, istituito dalla diocesi di Brno nel 2016, che sta già dando i primi notevoli risultati. “Ci stiamo preparando in modo pratico al momento in cui non riceveremo più sovvenzioni statali come stabilito dalla legge sulla restituzione della nostra proprietà approvata alcuni anni fa”, spiega p. Pavel Kafka, custode del fondo. Il suo compito è di raccogliere denaro per diversi scopi: il 70% è investito in salari, istruzione e formazione del clero, il 20% nel sostegno tecnico ed economico di circa 450 parrocchie della diocesi, e il 10% in diverse attività e progetti pastorali. Secondo la diocesi di Brno il fondo rappresenta uno dei primi esempi di gestione diocesana autonoma. La raccolta fondi si avvale di diverse fonti, con il sostegno fondamentale di benefattori privati, principalmente parrocchiani. Dall’inizio del 2017 le donazioni, incluse le raccolte fondi per intenzioni particolari, hanno raggiunto quota 21.500.000 Czk (826.940 euro). Info: www.fond.biskupstvi.cz.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori