Francia: mons. Pontier (presidente vescovi), invito ai politici a seguire “la via della pace e del dialogo sempre possibile”

Gli artigiani della pace vinceranno sempre e solo la via del dialogo apre le porte al bene comune. Questo il messaggio, indirizzato in particolare ai politici, lanciato questa mattina dal presidente dei vescovi francesi, mons. Georges Pontier, in apertura dell’assemblea plenaria che si sta svolgendo a Lourdes. “Il nostro mondo è afflitto da grandi tensioni che provocano disordini”, ha detto l’arcivescovo di Marsiglia, che “solo il dialogo, la giustizia, la fiducia e la riconciliazione tra i popoli possono rappacificare. La storia dell’Europa è un esempio confortante. Le nazioni, che si sono per secoli combattute, hanno trovato il cammino della pace, il coraggio della fiducia reciproca, della riconciliazione e della cooperazione. Siamo invitati a guardarci reciprocamente con rispetto, per favorire il dialogo. Non c’è altro modo per raggiungere la pace e costruire un mondo più giusto e fraterno”. “Noi – ha aggiunto – incoraggiamo gli artigiani della pace che lavorano in tutti i paesi e in tutte le situazioni. Ci sorprendono la loro costanza, la loro perseveranza, la loro ostinazione di fronte ad ogni prova. Finiscono sempre per vincere. Non è nella chiusura o nella ricerca di interessi nazionali o di categorie che possiamo offrire un orizzonte di felicità per oggi e domani. ‘Amore e verità si incontrano, giustizia e pace si abbracciano’, si legge nel salmo 84. Invitiamo i politici a confidare nel dialogo, nell’incontro, nella giustizia, nella forza della riconciliazione, sempre possibile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori