Forum Greenaccord: Becker (Presidential Climate Action Project), “un passo indietro” il rovesciamento da parte di Trump di “tutte le iniziative intraprese da Obama sul cambiamento climatico”

“La Casa Bianca sta rovesciando tutte le iniziative intraprese da Obama, anche sul cambiamento climatico, a livello internazionale”. Lo ha detto questa mattina William Becker, direttore esecutivo del Presidential Climate Action Project, durante il Forum internazionale “Economia e finanza nell’era no carbon”, organizzato da Greenaccord, nella sede di Enel Green Power di Pomarance, in provincia di Pisa. Il giornalista, a capo del progetto che raccoglie proposte di policy da presentare al presidente degli Stati Uniti, vede come “un passo indietro” il cambiamento di rotta avviato da Donald Trump. “Stiamo sperimentando l’impatto del cambiamento climatico negli Usa che rende le cose molto strane – ha aggiunto -. Si verificano uragani, come Harvey, che hanno causato disastri terribili, mentre si diffondono incendi e siccità”. Eppure, “Trump ha revocato il piano di azione per il clima di Obama, poi ha promosso gli Stati Uniti come il maggiore produttore di energia fossile – ha aggiunto -. Ha deciso anche di bandire il cambiamento climatico dai siti web del governo, mettendo queste informazioni off line. Sono stati aboliti i limiti di produzione dei gas naturali. La situazione si è fatta molto più difficile”. Becker ha sottolineato anche che “Isis ed emissioni di anidride carbonica sono tra le principali preoccupazioni delle persone” e che i cambiamenti climatici sono avvertiti come “moltiplicatori di minacce”. “I nostri Stati, però, vogliono mantenere gli impegni presi con gli accordi di Parigi. Quindi, la governance è passata a livello sub nazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori