Agrigento: partita la marcia silenziosa per il colle San Gerlando e la cattedrale

È appena partita la marcia silenziosa per il colle San Gerlando e la cattedrale organizzata dalla comunità ecclesiale della città di Agrigento. Una marcia in appoggio alle dure parole dell’arcivescovo, card. Francesco Montenegro, sulla situazione di stasi che da sei anni vede l’edificio di culto chiuso e non accessibile ai fedeli. Dopo le “promesse non mantenute”, come le ha definite il settimanale diocesano, “L’Amico del Popolo”, oggi i fedeli agrigentini ma anche tanti cittadini tra i quali le 31 famiglie che potrebbero essere evacuate a causa della grave situazione del colle su cui è ubicata la cattedrale, hanno voluto marciare per mostrare la loro indignazione e sensibilizzare quanti hanno il potere di risolvere la situazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori