Religiosi: Roma, dall’1 al 3 dicembre convegno con 800 consacrati per riflettere sulla “pastorale vocazionale”

Un convegno riunirà a Roma, all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, dal 1° al 3 dicembre, circa 800 consacrati e consacrate, tra cui moderatori maggiori, animatori e operatori di pastorale vocazionale, provenienti da tutto il mondo. A organizzare l’iniziativa, dedicata al tema “Pastorale vocazionale e vita consacrata. Orizzonti e speranze”, è la Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica. Un’occasione per “ascoltare, condividere, confrontarsi sul tema delle vocazioni”, partendo da una considerazione. “La vita consacrata, soprattutto in alcuni Paesi, soffre da anni una crisi vocazionale che sta mettendo a dura prova molti istituti – si legge in una nota -, i quali vedono nel mancato ricambio generazionale l’origine di non pochi problemi per la propria vita e missione”. Lo scopo del convegno è, quindi, quello di “guardare con realismo e speranza la realtà alla ricerca di nuovi percorsi, partendo da quelle esperienze positive che già esistono, best practices, iniziative in collaborazione con la Chiesa locale, progetti inter-congregazionali, per cercare insieme il volto di Dio e ‘aiutare i giovani a porsi le giuste domande, a mettersi in cammino e a scoprire la gioia del Vangelo’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia