Immigrazione: card. Bassetti (Cei), “l’accoglienza è un dovere cristiano”

“Chi viene da noi ha necessità estreme. L’accoglienza è un dovere cristiano, è insita nel messaggio cristiano”. Lo ha detto ieri il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, intervenendo al Festival della dottrina sociale della Chiesa, a Verona. “L’accoglienza va accompagnata e chi viene accolto va integrato – ha aggiunto il porporato -. Bisogna usare anche la virtù della prudenza. Ogni popolo deve tenere conto di quanto può essere in grado di accogliere: l’Italia e la Grecia sono stati tra i pochi a farlo. Si tratta, però, di un fenomeno talmente grande che non può essere affrontato da poche nazioni”. Da qui l’auspicio di un intervento dell’Unione europea, perché si riveli “non solo una unione economica e finanziaria, ma una patria dove si risolvano assieme anche i problemi etici”. Il presidente della Cei, che ha raccontato di avere ricevuto in dono un pastorale realizzato con i legni delle barche utilizzate dai migranti per i loro viaggi, ha ricordato, inoltre, come “noi italiani siamo un popolo di migranti”. “Dobbiamo osservare quanti dei nostri giovani vanno all’estero per cercare un lavoro, ragazzi anche con lauree prestigiose”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia