Dire: i titoli e il tg politico

(DIRE-SIR) – Ecco i titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia Dire. Anche su www.dire.it e www.agensir.it.

Papa: chi fomenta paura migranti semina violenza

“Quanti fomentano la paura nei confronti dei migranti, magari a fini politici, anziché costruire la pace, seminano violenza, discriminazione razziale e xenofobia, che sono fonte di grande preoccupazione per tutti coloro che hanno a cuore la tutela di ogni essere umano”. Lo scrive Papa Francesco nel suo Messaggio per la Giornata mondiale della pace 2018, puntando il dito su una “retorica”, “largamente diffusa” in molti Paesi di destinazione “che enfatizza i rischi per la sicurezza nazionale o l’onere dell’accoglienza dei nuovi arrivati, disprezzando così la dignità umana che si deve riconoscere a tutti”.

Ap: esclusa alleanza con Berlusconi

Ap non farà una alleanza con la coalizione di centrodestra. Lo hanno escluso Angelino Alfano e Maurizio Lupi nel corso della direzione del partito. Alternativa popolare cercherà un accordo con il Pd alle prossime elezioni ma se non ci saranno le condizioni correrà da sola. L’intesa trovata in direzione dovrebbe scongiurare il rischio scissione.

Legge bilancio, misure per donne e nodo pensioni

La legge di bilancio si arricchisce di nuove misure con gli emendamenti del governo. Sono 14.600 i lavoratori che svolgono mansioni gravose esentati dall’aumento dell’età pensionabile. Sono incrementati di 5 milioni i fondi per Industria 4.0 e il congedo per le vittime di violenza viene allargato alle lavoratrici domestiche. Per l’emendamento su l’Ape social bisogna aspettare dicembre, precisa il ministro Giuliano Poletti, a margine dell’assemblea Confapi, quando saranno definite le risorse residue.

Black friday: guerra di cifre per sciopero Amazon

Guerra di cifre per lo sciopero dei dipendenti di Amazon Italia, nello stabilimento di Castel San Giovanni (Piacenza). Per l’azienda l’adesione sarebbe bassa, sotto il 10%, mentre per i sindacati al primo turno operativo, dalle 6 alle 14, avrebbe aderito allo sciopero oltre il 50% dei lavoratori. Il picco dell’adesione si dovrebbe avere con il turno notturno, dalle 22.45 fino alle 5.30. Intanto la protesta si estende anche agli interinali, che pur rischiando di non essere più chiamati hanno comunque in parte aderito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa