Pensioni: da governo nuovo testo, a trattare restano Poletti e Madia

(DIRE-SIR) – Un nuovo documento è stato consegnato dal governo ai sindacati sul pacchetto pensioni. Da quanto viene riferito da fonti presenti al tavolo, in corso a palazzo Chigi, si tratterebbe di un testo che non presenta particolari novità, che se una fonte sindacale parla di “nuovi dettagli importanti”. Il tavolo ora continua con i ministri Poletti e Madia, per permettere al premier Paolo Gentiloni e al ministro Padoan di partecipare ad un impegno istituzionale. Secondo quanto riferito da fonti sindacali il nuovo testo conterrebbe un accenno al capitolo donne, mentre sulla pensione dei giovani pare che il governo rimandi il tema ad un successiva discussione. Viene inoltre precisato che i siderurgici gravosi sono anche quelli di prima fusione oltre che di seconda e viene garantita la partecipazione delle parti sociali alle due commissioni che il governo intende istituire. Il nuovo testo è ora all’esame del governo e dei sindacati. (www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori