Libri: Comece, presentazione volume “Fare l’Europa in un mondo di bruti” di Letta e Maillard

“Fare l’Europa in un mondo di bruti” è il titolo del libro francese dell’ex-premier italiano Enrico Letta e del giornalista Sébastian Maillard, rispettivamente presidente e direttore dell’Istituto Jacques Delors di Parigi, che sarà presentato il 5 dicembre prossimo a Bruxelles presso la sede della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece). Le fondamenta dall’Europa, al suo interno “non sono solo minacciate dalla Brexit ma, più in generale, da opinioni disorientate di chi si considera trascurato dall’Ue”; dall’esterno “le provocazioni di Trump, la sfiducia di Putin e le provocazioni di Erdogan richiedono più che mai agli europei di prendere il comando”. Tutto intorno “grandi sconvolgimenti” quali “l’aumento della popolazione mondiale, l’arrivo di migranti, i cambiamenti climatici e i rapidi cambiamenti nell’economia”, spiegano gli organizzatori dell’evento. L’aspirazione degli autori è che “l’Europa diventi una potenza di valori per potersi affermare”. La tesi: “Se l’Europa si divide, diventerà marginale e correrà il rischio di non contare più niente in un mondo di bruti”. Alla presentazione del libro, oltre agli autori interverrà il segretario generale della Comece, padre Olivier Poquillon. A moderare l’incontro sarà Céline Schoen, corrispondente a Bruxelles de La Croix. Concluderà i lavori Geneviève Pons, direttrice della Rappresentanza dell’Istituto Jacques Delors a Bruxelles.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori