Ecumenismo: Bernardini (Tavola valdese), “il 2017 è stato un anno straordinario di incontro, dialogo, costruzione di una fiducia reciproca”

“Questo convegno è un’ulteriore dimostrazione di questo anno straordinario. Perché nel dialogo, allargato anche a rappresentati delle Chiese ortodosse presenti in Italia, trovo ci sia un tono, una fraternità che ci consentirà di fare dei passi in avanti importanti”. Lo afferma al Sir il pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola Valdese, a margine del convegno “Nel nome di Colui che ci riconcilia tutti in un solo corpo” in corso ad Assisi per iniziativa dell’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Cei. “Il 2017 – spiega – è stato un anno straordinario di incontro, di dialogo ecumenico, di costruzione di una fiducia reciproca tra le varie confessioni cristiane”. “È stato un anno – aggiunge Bernardini – che si è concentrato sulla celebrazione della Riforma protestante, che poteva essere obiettivamente un tema molto difficile. Invece, grazie a tanti, e soprattutto a Papa Francesco che ha dato il la, è stato davvero un anno straordinario”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori