Diocesi: Bologna, mercoledì rosario per Christina Tepuru con l’arcivescovo Zuppi

In occasione della Giornata in memoria delle vittime della prostituzione e della tratta delle donne, mercoledì 22 novembre, alle 20.45, i volontari del progetto “Non sei sola”, dell’associazione “Albero di Cirene”, si troveranno insieme all’arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, alla comunità Papa Giovanni XXIII e ad altre realtà del territorio per ricordare Christina Ionela Tepuru, ventitreenne ragazza madre costretta a prostituirsi, uccisa con dieci coltellate all’alba di una domenica nel novembre 2009. Il percorso inizierà in via delle Serre – nei pressi della rotonda dove Christina ha concluso tragicamente la sua vita -, procedendo successivamente in cammino fino alla chiesa dello Spirito Santo di Lavino di Mezzo. Il radunarsi ogni anno in prossimità dell’anniversario di questo tragico evento – si legge in un comunicato – è diventato momento di memoria delle vittime della prostituzione e della tratta delle donne, per affermare che “non si può morire di prostituzione” e per non abbassare l’attenzione sulla violenza alle donne, in particolare quelle ancora più ai margini della nostra comunità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo