Agrigento: appello per la riapertura della cattedrale dalla squadra di basket, il card. Montenegro al PalaMoncada ringrazia la Fortitudo

L’arcivescovo di Agrigento, il card. Francesco Montenegro, ieri era ai bordi del parquet del PalaMoncada di Porto Empedocle per ringraziare la Fortitudo Moncada, squadra di pallacanestro che milita nel secondo campionato nazionale, che ha lanciato un appello pubblico in favore della riapertura della cattedrale, chiusa da oltre sei anni e otto mesi. Il palazzetto dello sport ha accolto il porporato tra gli applausi, prima dell’inizio della partita con la Eurotrend Biella. “La Fortitudo Moncada Agrigento – si legge nell’appello – è vicina al cardinale Francesco Montenegro nel sensibilizzare l’opinione pubblica e tutti gli sportivi, con il messaggio a chi ha il potere di investire fondi pubblici in questo salvataggio: ‘Salvare ad ogni costo la cattedrale, significa ricordare le nostre origini, anche religiose. Non esiste civiltà e amore per la propria città senza il ricordo e noi non vogliamo cancellare questo ricordo’”. L’arcivescovo ha ringraziato di persona il presidente Salvatore Moncada, la società e i tifosi della Fortitudo per l’iniziativa. Il presidente, prima della palla a due, ha donato al cardinale la maglia della Fortitudo con la quale i giocatori sono scesi in campo e recante la scritta: “salviamo la Cattedrale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo