Giornata mondiale poveri: card. Montenegro (Agrigento), “non sono un problema e neppure una pancia da riempire, ma persone con cui stringere relazioni”

“Il Papa non ha voluto la Giornata della povertà perché se fosse stata la povertà al centro avremmo parlato di poveri in generale come categoria. Il fatto che il Papa la chiami la Giornata dei poveri ci ricorda che ogni povero ha un volto e una storia di cui dobbiamo tener conto, che ogni povero è un compagno per ciascuno di noi e, quando si viaggia insieme, si creano relazioni”. Lo dice il card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e presidente di Caritas italiana, in un video pubblicato on line dal settimanale cattolico agrigentino “L’Amico del popolo”, alla vigilia della prima Giornata mondiale dei poveri. “Credo, in fondo, che il Papa quando parla di fatti chiede di creare amicizie con quella gente con cui normalmente si cerca di non entrare in relazione”.
Commentando il Rapporto Caritas 2017, presentato a Roma ieri, il card. Montenegro rileva: “Coloro che sono più in difficoltà sono i giovani, che sono senza futuro e a cui il presente non sta assicurando niente. Li vedremo sempre più precari e incapaci di gestire la propria vita. Di riflesso dove c’è un giovane povero, c’è una famiglia in difficoltà. Se in quella famiglia c’è un anziano, è lui l’altro povero. Quindi la povertà, a macchia d’olio, va allargandosi e questo lo dico non per diventare il profeta di sciagure, ma è guardare alla matematica. Uno più uno fa due anche se noi non vorremmo che sia così”. La Chiesa, seguendo le indicazioni del Papa, “non deve considerare i poveri come un problema e neppure una pancia da riempire: sono persone con cui entrare in relazione. Dovrebbero trovare nelle nostre comunità un luogo dove vivere l’amicizia, perché quando c’è fame di pane, molte volte c’è anche fame di affetto e se comincio a far sentire l’altro uno come me, io stesso sono più disposto a spezzare il pane e mangiarlo con l’altro”, ha concluso il porporato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa