Diocesi: Altamura-Gravina-Acquaviva, un percorso formativo comune per tutti gli operatori pastorali

Un percorso formativo per coinvolgere tutti gli operatori pastorali (catechisti, animatori, gruppi giovanili e familiari) in un unico percorso di formazione. Lo realizza il Centro pastorale della diocesi di Altamura-Gravina in Puglia-Acquaviva delle Fonti. Al centro, il tema del discernimento comunitario, declinato in alcuni ambiti di vita: i giovani, la famiglia e il territorio. “Questo tema congiunge la formazione proposta dagli uffici pastorali diocesani in un unico itinerario caratterizzato da elementi comuni per tutti gli operatori e attenzioni specifiche per i destinatari dei diversi uffici”, si legge in una nota. Il percorso è stato diviso in due tempi: nel primo periodo (novembre – febbraio) sono previsti tre moduli che hanno come ambiti di riflessione i giovani, la famiglia e il territorio. Nel secondo periodo (marzo – giugno) gli uffici pastorali offriranno alle parrocchie alcuni laboratori sul metodo del discernimento: osservare – discernere – agire. Nei giorni scorsi il via agli incontri, partendo dalle riflessioni sul “cambiamento del mondo giovanile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa