Università: Affinati (scrittore), “i ragazzi di Barbiana oggi sono gli immigrati”

“Chi sono i ragazzi di Barbiana oggi? Sono gli immigrati, che hanno lo stesso problema linguistico dei bambini del Mugello di allora”. Lo ha detto questa mattina Eraldo Affinati, scrittore e autore del libro “L’uomo del futuro. Sulle strade di don Lorenzo Milani”, durante il convegno nazionale su “Relazionalità e orientamento”, organizzato dall’Associazione italiana docenti universitari, a Roma. Proprio alla Fondazione don Milani è stato consegnato il premio Aidu 2017. Una premiazione arricchita dalle parole di Affinati, che ha voluto riproporre il messaggio del sacerdote toscano concretamente, fondando con la moglie la “Penny Wirton”, scuola per l’insegnamento dell’italiano ai ragazzi immigrati, una “scuola che ha ripropone quei criteri adottati da don Milani, figura spinosa, che non è entrata con facilità nella dimensione novecentesca – ha aggiunto lo scrittore -. Quando Papa Francesco è andato a Barbiana, abbiamo avuto la sensazione che sia stata recepita”. “Tutti gli studenti dovrebbero partire dalla stessa posizione e dovrebbero essere valutati allo stesso modo – ha sottolineato Affinati -. Oggi, però, non è sempre così. Noi dovremmo premiare il movimento che i nostri studenti realizzano prima del traguardo che raggiungono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia