This content is available in English

Giornata mondiale poveri: Slovacchia, progetti e iniziative per sensibilizzare la società sul problema dell’indigenza

(Bratislava) – “Vogliamo attirare l’attenzione delle persone in Slovacchia e all’estero sul problema della povertà. Il nostro motto è ‘Renditi conto della povertà nel tuo quartiere’”, spiega don Peter Gombita, sacerdote cattolico e direttore dell’ong che assiste i senzatetto “Oasi – speranza di una vita nuova”, in riferimento alla sua corsa su lunga distanza che da Kosice raggiungerà il Vaticano e che si sta svolgendo proprio in questi giorni in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri (Gmp). Il viaggio di 1770 chilometri culminerà alla vigilia della Gmp con l’arrivo del gruppo di corridori in Vaticano. Secondo Martin Kramara, portavoce della Conferenza episcopale slovacca, questo è soltanto un esempio di come il clero dedichi tempo e sforzi per aiutare i cittadini che vivono ai margini della società, specialmente quelli in situazioni di indigenza. “Si tratta di un problema molto grave: la mancanza di beni di prima necessità indispensabili per una vita dignitosa ha un forte impatto negativo su coloro che soffrono a causa di tale mancanza, soprattutto i bambini”, spiega don Kramara, aggiungendo che molte organizzazioni e comunità gestite o sostenute dalla Chiesa cattolica in Slovacchia stanno cercando di porre rimedio a questa situazione: “Emblematico a questo proposito è il tradizionale progetto natalizio “La buona novella” che interessa tutte le diocesi in cui ogni anno vengono raccolti circa un milione di euro che vengono destinati a progetti di assistenza nei Paesi più poveri dell’Africa. La Gmp si celebrerà anche a livello regionale. L’organizzazione caritativa greco-cattolica di Presov organizza un programma speciale il 19 novembre con la testimonianza di un missionario attivo nel Sud Sudan, una liturgia, momenti di preghiera e la presentazione di attività e progetti organizzati dal centro locale di nuova socializzazione “Casa della speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia