Dire: i titoli e il tg politico

(DIRE-SIR) – Ecco i titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia Dire. Anche su www.dire.it e www.agensir.it.

È morto Riina, il capo di Cosa Nostra

Questa notte, poco dopo le tre, è morto Totò Riina, il capo dei capi, il boss che fece guerra allo Stato e ordinò la morte di Falcone, Borsellino e Dalla Chiesa. Riina non è sopravvissuto agli ultimi due interventi e a cinque giorni di coma. Era ricoverato nel reparto detenuti dell’ospedale Maggiore di Parma, in regime di 41 bis ormai da 24 anni. I familiari non sono riusciti a vederlo prima della morte, nonostante il permesso straordinario accordato dal ministro della Giustizia Andrea Orlando viste le condizioni del detenuto.

Ostia, a fuoco portone circolo Pd

Il portone del circolo Pd di Ostia è andato a fuoco la notte scorsa. È stato il senatore democratico Stefano Esposito, commissario del partito sul litorale romano, a darne notizia. Intanto la Procura di Roma ha aperto una inchiesta a carico di ignoti. “Un abbraccio affettuoso a tutti i ragazzi del Pd di Ostia. Lo diciamo con forza: il Pd non si fa intimorire e non si fa minacciare”, ha detto il segretario Matteo Renzi in una diretta Facebook. Al circolo Pd di Ostia è arrivata anche la vicinanza del ministro della Giustizia Andrea Orlando e della sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Violenza donne, Boschi: 26mila chiamate al 1522

Da gennaio a ottobre di quest’anno sono state 26.481 le chiamate al numero verde antiviolenza 1522, l’84% sono arrivate da donne italiane, che nel 70% dei casi hanno figli. Lo riferisce la sottosegretaria alle Pari opportunità, Maria Elena Boschi, presentando a Palazzo Chigi gli spot della nuova campagna di comunicazione per promuovere il numero gratuito antiviolenza e antistalking. Al numero verde si sono rivolte 4 mila vittime di violenza, 630 sono state le denunce di stalking.

Caritas, il 37% dei giovani a rischio povertà

Secondo il Rapporto 2017 di Caritas Italiana su povertà giovanili ed esclusione sociale “il futuro di molti giovani in Italia non è proiettato verso l’avvenire”. Nella fascia 18-34 anni è povero 1 su 10 e il rischio povertà ed esclusione sociale tocca il 37% dei giovani italiani. In crescita anche il numero complessivo di poveri, riferisce il Sir, incrementati del 165,2% in un decennio: nel 2016 le persone in grave povertà sono
risultate essere 4 milioni 742mila.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia